[Abbiategrasso] No Tangenziale, Si al referendum per fermare le trivelle

Il 10 aprile dalle 10 alle 17 in strada lungo l’alzaia del Naviglio Grande di Abbiategrasso per ribadire: NO TANGENZIALE e SÌ al REFERENDUM del 17 aprile per FERMARE le TRIVELLE Difendere i territori da progetti infrastrutturali devastanti calati dall’alto dalla politica e dagli interessi economici di pochi è una sfida fondamentale.Immaginare e costruire modelli…

[Brescia] Incontro pubblico a Gussago

Il Comitato bresciano VOTA SI per fermare le trivelle invita tutte e tutti MARTEDI’ 29 MARZO a GUSSAGO presso la SALA TOGNI Via Peracchia, 5 – Ore 20,30 Dibattito pubblico con: EZIO CORRADI della segreteria del Comitato Nazionale VOTA SI per fermare le trivelle Il Petrolio e le fonti fossili sono la causa di guerre,…

Senza una vittoria al Referendum i nostri mari non sono al sicuro

  Il prossimo 17 aprile i cittadini italiani si recheranno alle urne per decidere se cancellare la norma che attualmente consente alle società petrolifere di cercare ed estrarre gas e petrolio entro le 12 miglia marine dalle coste italiane senza limiti di tempo. Lo stato dell’arte è il seguente: ad oggi nessuna società petrolifera può chiedere nuovi permessi e nuove concessioni;…

REFERENDUM 17 APRILE SULLE TRIVELLE: IL COMITATO NAZIONALE RISPONDE AL MINISTRO DELL’AMBIENTE GALLETTI

Roma, 23 marzo 2016 – Il Comitato del Referendum 17 aprile “Vota SI per fermare le Trivelle” che racchiude tutte le Associazioni ambientaliste, i Comitati locali e della società civile, e risponde al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che ha espresso pubblicamente l’intenzione di votare NO al Referendum del 17 Aprile sulle Trivelle o auspicando…

Il sì al referendum: tutta la verità – contributo di Katiuscia Eroe

Sul referendum del prossimo 17 aprile, il fronte del no e dell’astensione continua a mettere in giro dati e ragionamenti falsi e fuorvianti che nascondono il vero cuore del problema e l’oggetto della consultazione referendaria. Tutti sull’attenti a difendere le fonti fossili strumentalizzando il vero tema e non difendendo realmente gli interessi dei cittadini e dei lavoratori.

Nessuno dice con chiarezza che il quesito referendario ha l’obiettivo di cancellare un vero e proprio condono fatto con la modifica normativa voluta dal governo Renzi a dicembre 2015, che consente alle società petrolifere, che hanno titoli abilitativi entro le dodici miglia marine, di continuare a ricercare ed estrarre idrocarburi (gas e/o petrolio) a tempo indeterminato. Prima di questa modifica le regole erano ben diverse e tutte le concessioni avevano una scadenza concordata all’atto della firma. Come d’altra parte dispone la norma ogni qual volta che si dà in uso, ad una società privata, un bene di proprietà dello stato, che si tratti di idrocarburi, acqua, spiagge o suolo. E come si prevede nel caso delle piattaforme petrolifere e dei permessi di ricerca oltre le dodici miglia marine o sulla terraferma.

Referendum Trivelle: le balle degli astensionisti – contributo di Andrea Boraschi

C’è una nota che sta facendo il giro del web. L’ha scritta una giovane donna, si chiama Michela Costa. È un testo piuttosto lungo, molto parziale, disinformato, tendenzioso. A oggi ha fatto oltre 13mila condivisioni.
Faccio campagne (ora per l’ambiente, prima di altra natura) per professione e da diversi anni. Lo so (mi spiace: lo so) che una cosa come quella scritta da Michela non arriva ad avere l’impatto che sta avendo per caso. Che di fenomeni “spontanei” come questo, in sostanza, non ne esistono. C’è un’agenzia (almeno una, a quanto ne so) che sta lavorando sul buzz in rete e sui social, con grande efficacia e con una capacità di far circolare disinformazione senza pari. Ma lasciamo stare, questo conta poco…

#Romabattequorum. Il 22 Marzo assemblea pubblica al IX Municipio

l 22 marzo alla Sala Consiliare del IX Municipio di Roma Capitale DazebaoNews promuove un’Assemblea Pubblica per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’imminente referendum sulle trivellazioni che si terrà il prossimo 17 aprile. All’evento saranno presenti esponenti di associazioni e organizzazioni ambientali. Introduce e modera Alessandro Lepidini, presidente Commissione Ambiente IX Municipio Roma Capitale, editorialista DazebaoNews  Intervengono:…