La battaglia del referendum del 17 aprile sulle trivelle in mare non si ferma

La battaglia referendaria delle Regioni appoggiata dal Comitato Vota SI per fermare le trivelle delle associazioni ambientaliste e dei comitati non si ferma di fronte a questa Sentenza della Corte Costituzionale.

Il fatto che tre dei sei quesiti previsti dallo stesso pacchetto referendario siano stati integrati all’interno della Legge di Stabilità è già un importante risultato perché ha fatto modificare quelle norme volute dal Governo che stabilivano la strategicità delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi emarginando le Regioni e di portare i cittadini italiani il 17 aprile a votare su un quesito che la Corte Costituzionale ha ritenuto valido.

NASCE IL COMITATO NAZIONALE, ECCO L’APPELLO

Il 17 aprile 2016 il popolo italiano sarà chiamato a votare per il Referendum contro le Trivelle in mare. L’invito è di votare SI’ per abrogare la norma introdotta dall’ultima Legge di Stabilità che permette alle attuali concessioni di estrazione e di ricerca di petrolio e gas che insistono nella zona di mare vicina alla…

APPELLO, LE FIRME DI FO, MARAINI, VICARI

Al Referendum del 17 aprile Vota Sì per fermare le trivelle stanno aderendo anche personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. Tra i primi Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura e artista geniale non dimentica mai di essere anche uomo impegnato nella società civile. In particolare la sua passione per la difesa dell’ambiente e…