Senza una vittoria al Referendum i nostri mari non sono al sicuro

  Il prossimo 17 aprile i cittadini italiani si recheranno alle urne per decidere se cancellare la norma che attualmente consente alle società petrolifere di cercare ed estrarre gas e petrolio entro le 12 miglia marine dalle coste italiane senza limiti di tempo. Lo stato dell’arte è il seguente: ad oggi nessuna società petrolifera può chiedere nuovi permessi e nuove concessioni;…

#Romabattequorum. Il 22 Marzo assemblea pubblica al IX Municipio

l 22 marzo alla Sala Consiliare del IX Municipio di Roma Capitale DazebaoNews promuove un’Assemblea Pubblica per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’imminente referendum sulle trivellazioni che si terrà il prossimo 17 aprile. All’evento saranno presenti esponenti di associazioni e organizzazioni ambientali. Introduce e modera Alessandro Lepidini, presidente Commissione Ambiente IX Municipio Roma Capitale, editorialista DazebaoNews  Intervengono:…

Trivelle, corsa al petrolio nei mari italiani tra referendum e riforma costituzionale

È stata definita una svolta epocale, eppure, a pochi mesi dalla Conferenza ONU di Parigi sui cambiamenti climatici, bisogna fare i conti con l’imperturbabilità di una corsa al petrolio e alle fonti fossili che riguarda l’Italia come il resto del mondo. La Strategia Energetica Nazionale approvata dal Governo Monti nel 2013 lo diceva chiaramente: “l’opportunità…

Sindacalisti per un nuovo modello di sviluppo ed energetico

Trivelle: sindacalisti Cgil lanciano appello per dire sì al referendum
‘Sindacalisti per un nuovo modello energetico e di sviluppo’

Roma, 11 marzo – Oltre quattrocento le prime firme di sindacalisti della Cgil che, a livello individuale, hanno deciso di sostenere l’appello a favore del referendum contro le trivelle invitando a votare Si’ il prossimo 17 aprile.

I sindaci si tolgono il bavaglio e parlano del Referendum del 17 aprile sulle trivelle

IL COMITATO REFERENDARIO DELLA SOCIETA’ CIVILE SOSTIENE A GRAN VOCE I SINDACI E IL DIRITTO DEI CITTADINI A ESSERE INFORMATI Comunicato Stampa Roma, 12 marzo 2016 Una circolare del Ministero dell’Interno, in merito al Referendum di domenica 17 aprile in cui i cittadini italiani saranno chiamati al voto per il “referendum sulle trivellazioni” entro le…

La battaglia del referendum del 17 aprile sulle trivelle in mare non si ferma

La battaglia referendaria delle Regioni appoggiata dal Comitato Vota SI per fermare le trivelle delle associazioni ambientaliste e dei comitati non si ferma di fronte a questa Sentenza della Corte Costituzionale.

Il fatto che tre dei sei quesiti previsti dallo stesso pacchetto referendario siano stati integrati all’interno della Legge di Stabilità è già un importante risultato perché ha fatto modificare quelle norme volute dal Governo che stabilivano la strategicità delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi emarginando le Regioni e di portare i cittadini italiani il 17 aprile a votare su un quesito che la Corte Costituzionale ha ritenuto valido.